The End of Star Wars 1313 – The Star Wars Reborn

Disney ha lascito cadere i diritti per il nome Star Wars 1313 presso lo United States Patent And Trademark Office. Questa notizia sembra porre fine ad un progetto molto atteso dal pubblico. I video e le caratteristiche del gioco annunciato da Lucas Art sono riusciti in breve tempo a creare molto interesse in tutti i fan della saga e in molti appassionati dei videogiochi. Disney ha fatto spallucce e cancellato anche questo progetto perché probabilmente non rispecchia i suoi progetti.

Mentre il suono dei laser pesanti delle torrette degli Star Destroyer rimbomba nei miei ricordi in segno di saluto dell’ultimo caduto, i miei pensieri vanno al futuro dei videogame e della saga di Star Wars. Tutti sanno che DICE è a lavoro sul nuovo Battlefront e aspettano il prossimo E3 per vedere il nuovo episodio del FPS ambientato nell’universo di guerre stellari.

Informazione che è stata rilasciata da Disney subito dopo l’annuncio dell’acquisizione di Lucasfilm e della chiusura di Lucas Art, una notizia rilasciata appositamente per tranquillizzare tutti i fan della saga. Disney ha inoltre precisato che i nuovi progetti saranno sviluppati presso altre software house a seguito di accordi. Personalmente non credo che BattleFront sia il solo titolo Star Wars in sviluppo e ritengo plausibile che al prossimo E3 vedremo un nuovo gioco Open World stile Action-Adventure ( Tomb Raider, Assasin’s Creed etc ) che sarà collegato direttamente o indirettamente al nuovo film in produzione e previsto per il 18 Dicembre 2015. Star Wars 1313 è un prodotto interessante, ma ha come protagonista le vicende di Boba Fett e Disney probabilmente preferisce puntare su una storia più vicina al nuovo racconto su pellicola per massimizzare gli introiti.

Se EA trova conferme come distributore grazie all’accordo multilicenza con la Disney, tra i possibili sviluppatori troviamo in pole position Bioware e Visceral Game. La software house canadese grazie all’utilizzo del sistema Frostbite di produzione DICE, ha il vantaggio di poter utilizzare lo stesso motore grafico del nuovo FPS di guerre stellari. Un elemento da non escludere in termini di risparmi/tempi di sviluppo. Bioware però è già molto impegnata nel continuo aggiornamento di Star Wars: The Old Republic, nella realizzazione di Dragon Age Inquisition, Mass Effect 4 è un nuovo segretissimo titolo.
Proprio per questo motivo, EA potrebbe aver deciso delegare lo sviluppo del nuovo titolo Star Wars a Visceral Games, uno dei più anziani team di sviluppo del colosso americano.

Lo studio di RedWood negli ultimi anni è tornato al successo grazie alla serie Dead Space, ma nel settore è rinomato anche per il buon lavoro svolto con la trasposizione ludica di alcuni famosi brand come James Bond 007 e Il Signore degli Anelli. Chiunque sia la software house dietro allo sviluppo principale del nuovo titolo Star Wars, potrà comunque usufruire dell’eventuale supporto di programmatori esperti come DICE e Bioware.
Vi riporto la lista di tutti i titoli sviluppati da Visceral Games a conferma del loro impegno nel mondo dei videogiochi. Un difficile modo dove pochi Studios riescono a perdurare nel tempo.

Elenco Giochi Visceral Games – EA Rewood Shores Studio

Il nuovo Action-Adventure è atteso per fine 2015 e quindi presumibile supporre che attualmente il gioco sarà rilasciato per PC e Console della nuova generazione come XBOX ONE e Playstation 4.

La forza scorre forte in EA. Al prossimo E3  sarà possibile intravedere qualche frame dei nuovi giochi e iniziare a sognare.. una galassia Lontana Lontata..

Twitter @xithcode – Pagina di Facebook  e su Google Plus

Se copiate interamente o parzialmente la notizia o la condividete tramite qualche social, vi chiedo cortesemente di citare sempre il nostro sito come fonte.

GRAZIE. 

@ilm1rko

Taggato , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.